DIPENDENZA AFFETTIVA: CONVINZIONI E COMPORTAMENTI

Scritto da: Dott.ssa Annalisa Barbier

 

La DIPENDENZA AFFETTIVA, sebbene non ufficialmente riconosciuta nel Manuale Statistico e Diagnostico dei Disturbi Mentali DSM-V, viene considerata sempre più come un disturbo psicologico a sé stante, con caratteristiche specifiche e differenziabili.

E’ caratterizzata da pattern comportamentali disfunzionali e compulsivi nell’ambito delle relazioni sentimentali e della sessualità, che provocano conseguenze spiacevoli per la persona affetta e per il partner: relazioni e matrimoni finiti, problemi legali e di custodia dei figli, problemi di salute dovuti a patologie psicosomatiche legate allo stress o a malattie sessualmente trasmissibili, problemi legati alla presenza di altre dipendenze da sostanza (alcol, stupefacenti, farmaci) o comportamentali (shopping compulsivo, gioco, attività fisica ecc).

Le persone che soffrono di DA sono tormentate da sentimenti di paura, apprensione e insicurezza: terrorizzati dal rifiuto, hanno una bassa autostima, scarsa fiducia nelle loro capacità e si sentono incapaci di suscitare amore nell’altro. Desiderano e aspettano ardentemente quell’amore totalizzante e accudente che probabilmente non hanno mai ricevuto dalla famiglia di origine.

 

COME SI MANIFESTA LA DIPENDENZA AFFETTIVA

La DA non è solamente spasmodica ricerca e bisogno di una relazione fusionale, ma spesso comporta anche il sabotaggio delle relazioni da parte della persona affetta, nel tentativo (inconsapevole) di difendersi da una vera intimità, vissuta come profondamente minacciosa.

Altri non riescono a chiudere relazioni sentimentali tossiche.

 

Le modalità di manifestazione di questo disturbo possono essere diverse, di seguito sono elencate le più comuni

CONVINZIONI ED EMOZIONI

 

  • Sensazione di profonda solitudine ed inquietudine quando non in una relazione
  • Pensieri suicidari quando una relazione finisce
  • Avere bisogno di una relazione per dare un senso alla vita e per poter andare avanti
  • Da soli, la vita è insopportabile
  • Convinzione che il partner giusto risolverà tutti i problemi
  • Credere che tutti i problemi derivino dallo stare con la persona sbagliata, o dal non aver ancora trovato la persona “giusta”
  • Sentire che la vita non avrebbe senso senza una relazione sentimentale
  • Sentimenti di vuoto e infelicità quando si è soli; sentimenti di paura e insoddisfazione quando si è in una relazione
  • Percepire di perdere il controllo quando si è in una relazione, come se si fosse sotto l’effetto di un incantesimo
  • Vengono descritti dai partner come eccessivamente richiedenti cure e attenzioni, gelosi, insicuri, bisognosi o disperati 

COMPORTAMENTI DISFUNZIONALI

  • Incapacità di interrompere la relazione anche quando si è consapevoli che è una relazione non gratificante o addirittura insana
  • Tendenza a sentirsi attratti da partner indisponibili emotivamente, problematici, inaffidabili
  • Difficoltà a mantenere una relazione quando finisce la passione iniziale
  • Sono alla costante ricerca di una nuova relazione che pensano sarà migliore della precedente
  • “Serial Dating” (ossia la tendenza a conoscere ed uscire continuamente con nuovi partner) o relazioni parallele
  • Negazione dei difetti del partner per poter mantenere in piedi la relazione
  • Difficoltà a dire “NO” al partner
  • Compromette le proprie finanze e la propria reputazione per stare dietro al partner
  • Fare di tutto per attrarre o trattenere il partner desiderato
  • Incapacità a mettere dei confini
  • Difficoltà a concentrarsi in altre aree della vita o in altre attività a causa dei pensieri ossessivi sul partner e sulla relazione (di solito preoccupazioni legate all’abbandono o sulla sua condotta)
  • Adattare ed adottare passatempi ed interessi a quelli del partner
  • Quando in una relazione, trascurare fino ad abbandonare i propri interessi, i propri impegni, gli amici e la famiglia
  • Fantasticare di trovare il “principe azzurro” che risolverà tutto e renderà felici
  • Controllare o spiare continuamente la persona che interessa 


CONDOTTA SESSUALE DISFUNZIONALE

  • Avere rapporti sessuali senza considerarne le possibili conseguenze
  • Fare sesso in modo non sicuro
  • Confondere il sesso e la passione con il vero amore  
  • Usare il sesso per attrarre o trattenere partner
  • Usare il sesso e la relazione per fuggire da sentimenti di solitudine, infelicità e vuoto interiore
  • Avere sempre un atteggiamento seduttivo con l’altro sesso
  • Avere più di un partner sessuale nello stesso periodo
  • Usare il sesso per ottenere attenzioni, amore o denaro

Scrivi commento

Commenti: 0